ULTIME NEWS PHUKET ISLAND

ULTIME NEWS PHUKET ISLAND

Aggiornamento sulle ultime news da Phuket island riguardo la situazione sui blocchi che sembrerebbere in lento miglioramento con la riapertura di alcune attivita’ commerciali,

e la riapertura dell’ aeroporto solo per i voli nazionali.

Come ormai sappiamo tutto il mondo e’ bloccato a causa di questa epidemia di COVID-19 che ha letteralmente stravolto le vite di tutti,

non solo quelle dei viaggiatori incalliti costretti a dover rimandare i loro viaggi programmati magari da tempo.

Aeroporti bloccati infatti impediscono ogni tipo di spostamento per un viaggio turistico,

a causa delle restrizioni e blocchi messi in atto dai paesi del mondo per evitare il diffondersi dell’ epidemia e’ difficile infatti ottenere un visto turistico.

Chi purtroppo aveva programmato un viaggio qui nella bellissima Tailandia o su una delle sue tante e bellissime isole come Phuket , Phi Phi island, Kho Samui e tante altre,

si e’ trovato costretto a rinunciare al viaggio con magari anche qualche perdita economica,

a causa delle prenotazioni fatte in precedenza quando la situazione era ancora tranquilla.

ISOLA ANCORA DESERTA

Chi si trova gia’ da tempo a Phuket ha passato il mese di lockdown messo in atto dal governo thailandese per contenere i contagi, chiuso in casa con possibilita’ di uscire solo per necessita’.

Inoltre e’ stato applicato e tutt’ ora e’ in atto il coprifuoco che va dalle ore 10 di sera fino alle 4 del mattino,

ma nonostante questa misura restrittiva ogni sera continuano a fermare persone che liberamente girano l’ isola passando spesso seri problemi con la legge molto rigida per questo tipo di reati.

Ancora oggi fino a data da stabilire le spiagge restano chiuse al pubblico ed non e’ possibile la balneazione,

anche in questo caso ci sono pene severissime per chi infrange la legge con multe salate anche di migliaia di euro e la detenzione sino ad un anno.

Nonostante tutto durante il giorno ora sono consentiti gli spostamenti sull’ isola ma non tutte le strade sono aperte al traffico,

per esempio nella zona sud dell’ isola ancora non e’ possibile raggiungire Yanui Bech,

ed anche i view points del Windmill e del Prompt Cape non sono accessibili.

LE SPIAGGE

Le spiagge si presentano deserte ed il paesaggio e’ suggestivo forse non si era mai vista una situazione del genere anche il mare e’ piu’ pulito sopratutto nella zona di Patong beach,

che solitamente in questo periodo dell’ anno si presentava con l’ acqua dal colore marrone, quindi nella tragedia la natura si e’ rigenerata,

infatti gli esperti prevedono la prossima alta stagione come l’ anno d’ oro per quanto riguarda la bellezza naturale,

in quanto dopo mesi e mesi di fermo le isole ed i vari parchi saranno sicuramente piu’ puliti.

ULTIME NEWS PHUKET ISLAND
AO SANE BEACH (SOUTH OF PHUKET ISLAND)

La vita comunque sta riprendendo lentamente i normali ritmi specialmente nelle zone meno turistiche,

infatti si puo’ notare come gli abitanti del posto stanno riaprendo le loro attivita’ e cercano di ripartire in questo periodo cosi’ difficile che ha creato enormi danni economici all’ intero settore turistico e non solo.

ULTIME NEWS PHUKET ISLAND
NAI HARN BEACH (SOUTH OF PHUKET ISLAND)

VOLI E PRENOTAZIONI VARIE

Dalle ultime news Phuket island si apprende che i voli internazionali restano inacessibili sino a data da stabilire

con possibilita’ di una riapertura verso giugno,ma si devono stabilire i parametri necessari per viaggiare,

potrebbero essere chiesti visti speciali oppure certificati sanitari dalle compagnie aeree, ma per ora non e’ niente di ufficiale e si attendono notizie piu’ dettagliate.

Mentre i voli di rimpatrio per i turisti bloccati vengono continuamente messi a disposizione dalle varie ambasciate a prezzi modici.

 

ULTIME NEWS PHUKET ISLAND
KARON BEACH (PHUKET ISLAND)

Anche prenotare una struttura alberghiera ancora non e’ possibile in quanto gli Hotel sono chiusi e non si sa’ ancora niente su quando ci sara’ una riapertura,

notizie non ufficiali parlano gia’ da fine giugno su una possibile riapertura del settore alberghiero,con possibili incentivi a chi si adattera’ alle nuove norme igenico sanitarie.